Loader
Il restauro
16048
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-16048,bridge-core-3.0.2,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-28.8,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_1000,wpb-js-composer js-comp-ver-6.9.0,vc_responsive
Restauro Villa Premoli
IDENTITÀ STORICA
E RICONOSCIMENTO DI UNA CONTINUITÀ
Oggi Villa Premoli è un luogo di accoglienza grazie all’importante opera di restauro conservativo che Paola ed Enrico hanno avviato nel 2011 e terminato all’inizio del 2018.
Nel corso di questi 7 anni, con molta attenzione in cui nulla si è lasciato al caso, la Famiglia Spagnolo, gli architetti, così come tutti i professionisti e gli artigiani coinvolti hanno eseguito i lavori con la massima cura nella selezione dei materiali, che per quanto possibile sono rimasti quelli di un tempo e quelli legati ai nostri luoghi. Obiettivo condiviso è stato quello di un restauro volto al recupero di quanto già esistente, riportandolo a nuova vita. Ogni opera è stata eseguita in modo certosino da esperti artigiani che spesso hanno necessariamente allungato i tempi, in virtù di un risultato che fosse quello più ottimale per il bene di Villa Premoli.
Durante il restauro sono emerse le abilità tecniche costruttive che distinguono l’architettura veneta di queste dimore e che sono parte integrante del nostro patrimonio culturale. Tutte le pitture interne sono state eseguite con materiali a base di calce, come si presentavano in origine. Allo stesso modo, ogni elemento rinvenuto nel corso del restauro è stato valorizzato per illustrare le diverse fasi di lavorazione che si sono susseguite nelle diverse epoche.
La Villa è sottoposta a vincolo paesaggistico e monumentale dalla Soprintendenza Belle Arti di Venezia, e questo aspetto è ulteriore garanzia, condivisa dalla famiglia Spagnolo, di voler riportare la Villa al suo antico splendore, senza mai alterarne la sua autenticità.
Il mantenimento quindi degli aspetti architettonici e artistici sono valori assoluti che, nelle opere di restauro, si sono affiancati all’introduzione di comfort e servizi necessari per una ospitalità di eccellenza. Ogni miglioria ed ogni modifica, necessaria per rendere la struttura un luogo di accoglienza turistica, non hanno modificato l’essenza e la struttura originale della villa. In particolare i bagni delle stanze, funzionali e moderni, sono opere aggiunte e potenzialmente removibili che rispettano in primis gli spazi originali dell’immobile. Di fondamentale importanza è stata l’esecuzione di opere volte al risparmio energetico ed alla sostenibilità ambientale, tema su cui la Famiglia Spagnolo ha sempre manifestato una particolare sensibilità.
Oggi Villa Premoli è un esempio di come l’antica ed autentica bellezza del nostro patrimonio culturale può perfettamente integrarsi ad una ospitalità esclusiva, di charme, dedicata a chi sa e può apprezzare questi luoghi.